E' più nuova dentro che fuori e vuole tornare ad essere la più venduta d'Europa. Le impressioni del nostro inviato a Wolfsburg

Da vicino è persino più Golf che in foto. E non tanto per l'estetica, secondo me. Certo, la somiglianza della Polo con la compatta di segmento C è evidente nel profilo cromato che unisce i fari anteriori al di sotto della calandra, nel baffo inserito nel paraurti e nella striscia di led che rende più ammiccante lo sguardo, ma le proporzioni della carrozzeria restano nettamente diverse. La Polo si caratterizza per uno sviluppo in altezza più accentuato rispetto a quello della Golf. Le cose cambieranno, probabilmente, con la futura generazione della Polo, quella totalmente nuova che nascerà sulla piattaforma MQB (la stessa della Golf).


Tornando alla Polo 2014, è il sistema di infotainment Discover Pro a far fare il salto di categoria alla Polo: in Volkswagen non si sono accontentati di prenderlo dalla Golf e trapiantarlo sulla sorella più piccola, ma già che c'erano l'hanno evoluto. Il processore è più potente, la connessione USB è stata modificata per una perfetta compatibilità con tutte le marche e piattaforme software. Non solo: lo schermo passa da 5,8 a 6,5”, mentre la nuova app Mirror Link permette di “proiettare” il proprio smartphone (Android, Apple o WindowsPhone che sia) sul touchscreen della vettura. L'ho provato in prima persona e devo ammettere che si tratta di un contributo concreto alla sicurezza di tutti quegli automobilisti che non riescono a non essere connessi persino in automobile.


Chiudo la porta, scendo e, nella fiancata e nel posteriore, ritrovo la Polo di prima: l'alloggiamento portatarga modificato e i catarinfrangenti ridisegnati nel paraurti posteriore sono roba da “trova le differenza” dei giochi enigmistici.

Il prezzo di partenza, in Germania, è di 12.450 euro: identico a prima. I listini italiani non sono stati ancora comunicati, ma già si sa che gli scostamenti dalle cifre attualmente in vigore saranno minimi, se non nulli. Per tutti gli altri dettagli sulla nuova Polo, cliccate qui.

Volkswagen Polo restyling: sotto il vestito tutto