Ci ha pensato il tuner tedesco Startech attirando su di sé l'attenzione dei media

"Prendi una Range Rover, trattala male, tagliale il tetto in maniera brutale". Eh sì, la celebre "Teorema" di Marco Ferrandini si adatta perfettamente a questo tuning del SUV di lusso inglese che Startech ha presentato al Salone di Shanghai 2015. Infatti non è il colore rosso acceso a farsi notare subito, ma la carrozzeria: l’ultima sezione del tettuccio è stata tagliata insieme ai montati posteriori, in modo da lasciare nudo il bagagliaio e trasformare la vettura in uno strano pick up. Le modifiche proseguono con il muso che è diventato ancora più imponente e aggressivo, grazie ad un nuovo paraurti ricco di feritoie e LED, e lo splitter che riduce la resistenza all’aria e migliora l’handling della vettura. Anche il posteriore ha cambiato aspetto e non solo perchè scimmiotta un F-150 qualsiasi, ma perché ospita un diffusore in fibra di carbonio insieme ad una doppia coppia di scarichi sportivi, ultimo tratto del rivisto sistema di aspirazione della vettura, che ha permesso di tirare fuori altri 16 CV dal 5.0 V8 Supercharged che di serie ne ha già 510.


Per i cerchi è stato scelto di montare dei pneumatici ad alte prestazioni 305/30 R 23 su cerchi Monostar forgiati e dipinti di nero. Anche l’assetto è stato rivisto, abbassando la vettura di 30 mm utilizzando sospensioni regolabili che, a detta del preparatore, migliorano la tenuta di strada e il comfot di marcia. Infine è toccato a pelle, Alcantara e fibra di carbonio impreziosire i dettagli del già lussuoso abitacolo. Le modifiche saranno disponibili su tutta la gamma Range Rover ad un prezzo non ancora comunicato... chissà se la macchina incontrerà i gusti dei ricchi cinesi, per quanto riguarda i nostri preferiamo non pronunciarci.

Salone di Shanghai, una Range Rover trasformata in pick up