La supercar Tailor Made è ispirata a Jacqueline Kennedy ed Ingrid Bergman

Ferrari riporta in auge i nomi di Jacqueline Kennedy ed Ingrid Bergman. E’ a queste due donne celebri degli Anni ‘50-’60 che la casa di Maranello si è ispirata per la California T che promuove al Salone di Shanghai 2015 le potenzialità del programma Tailor Made. Il colore è un riferimento al “Grigio Ingrid” chiamato così perché la Bergman lo scelse per la Ferrari 375 MM che Roberto Rossellini le donò nel 1954. I sedili invece sono legati alla figura della Kennedy, anche se qui il collegamento è stato preso alla lontana: i sedili in pelle marrone “countprestige” sono una variazione delle sedute Kennedee di Jean Marie Massaud che erano a loro volta influenzate dallo stile dei Kennedy (Jackie divenne celebre per la ridecorazione della Casa Bianca nel 1961).


Ci sono poi elementi attuali come gli inserti in Alcantara neri sui sedili o i tappetini in pura lana vergine 100% della Nuova Zelanda… Un tocco che ricorda l’influenza di Lapo Elkann sul Tailer Made Ferrari (di cui è stato consulente), del resto è sua l’idea della 500X con interni in denim e cashmere.