Per contare le banconote ci sono volute 6 ore

Comprare una BMW Serie 7 in contanti non è una cosa da tutti i giorni, almeno non da noi. In Cina o a Londra (come ci ha spiegato Audi al suo City Lab) succede più spesso che le auto di lusso si comprino con carta di credito o banconote alla mano e a Zhengzhou, una città cinese di circa 4 milioni di abitanti, si è verificato un episodio curioso. Una donna si è presentata dal concessionario per ritirare la sua BMW 730Li ed ha pagato 1 milione di Yuan con carta di credito (l’equivalente di circa 148mila euro al cambio attuale) e i restanti 100.000 Yuan con banconote da 1. E’ come se avesse versato quei 14.800 euro circa in monetine… Per contarli tutti e verificarne l’autenticità ci sono volute sei ore e l’impegno di 20 persone. Lei ha spiegato che, possedendo un fast food, molti clienti pagano con banconote di piccolo taglio. Magari ad averne di “problemi” simili, no?

BMW Serie 7 restyling: l’ammiraglia sportiva, anche a gasolio