Nel padiglione italiano ci sono anche Giulietta Quadrifoglio Verde, 4C Coupé e 4C Spider

La nuova Giulia si presenta al Salone di Dubai nella sua versione top di gamma, quella contraddistinta dal leggendario Quadrifoglio che simboleggia la massima espressione della sportività del Biscione. E’ la prima volta che la nuova Giulia si presenta dal vivo al pubblico di un salone mediorientale e accanto a lei ci sono le altre sportivissime Alfa Romeo: la Giulietta Quadrifoglio Verde, la 4C sia Coupé che Spider e la 4C La Furiosa che è stata messa a punto dal team di Garage Italia Customs, la società di Lapo Elkann che realizza progetti su misura valorizzando la personalità di ogni cliente. Per conquistare il pubblico degli Emirati, particolarmente esigente, Alfa Romeo ha puntato i riflettori sul 6 cilindri a "V" turbo benzina 2.9 litri da 510 CV, ispirato da tecnologie e competenze tecniche Ferrari, della Giulia Quadrifoglio.

La velocità massima è di 307 km/h, con un tempo di accelerazione da 0 a 100 km/h di 3,9 secondi e una coppia massima di 600 Nm. La Alfa Romeo 4C, nelle versioni Coupé e Spider, è invece l’icona del “DNA Alfa Romeo” che, lo ricordiamo, offre a chi desidera una guida confortevole la modalità Natural; a chi preferisce una guida più sportiva la Dynamic (così il sistema interviene sullo sterzo e sul motore) e, quando ci si muove su fondi a bassa aderenza, si può selezionare la modalità All Weather che accentua l’effetto del controllo di trazione e accresce la sensibilità sul multi-split.

Alfa Giulia protagonista a Dubai insieme alla 4C di Lapo

Foto di: Eleonora Lilli