La sportiva italo-giapponese potrebbe esordire già a Francoforte a settembre, ma arriverà nel 2016

La Fiat 124 Spider sarà in vendita nel 2016, lo ha confermato anche Sergio Marchionne, ma sarà possibile vederla dal vero anche prima dato che l'anteprima mondiale sarà al prossimo Salone di Francoforte (17-27 settembre 2015) o al più tardi al Salone di Los Angeles (20-29 novembre 2015). La scelta dell'evento per il debutto ufficiale dipenderà dallo stato di avanzamento del progetto e da scelte di marketing sull'opportunità di rendere più visibile da subito la 124 Spider sul mercato europeo o quello nordamericano. A dare per certo il debutto della Fiat 124 Spider in uno di questi due saloni sono le anticipazioni di non meglio precisate "fonti del settore" raccolte dai colleghi di Edmunds.


Lo stile la distinguerà dalla MX-5


Un'altra certezza, indicata dal responsabile del marchio Fiat per il Nord America Jason Stoicevich, è che la nuova Fiat 124 Spider "non sarà una Mazda MX-5 rimarchiata", ma avrà un suo stile tipico, quello del brand italiano; questo potrebbe però discostarsi anche molto da quello immaginato dal designer David Obendorfer per la sua ipotetica 500 Spider e qui utilizzato per la copertina. Rispetto alla Mazda MX-5 con cui condivide il pianale e parte della meccanica la nuova Fiat 124 Spider proporrà motori diversi, sostituendo il 1.5 e 2.0 giapponese con il 1.4 turbo benzina che arriverà fino ai 200 CV della versione Abarth. La cosa non deve stupire più di tanto, visto che già oggi il 1.4 T-Jet montato sulle Abarth 595 e 695 raggiunge i 180 e 190 CV.


Motore T-Jet longitudinale


Più insolito è invece notare come per la prima volta il quattro cilindri italiano appartenente alla storica famiglia FIRE verrà montato in posizione anteriore longitudinale, anziché trasversale come in tutte le vetture a trazione anteriore del gruppo FCA che lo utilizzano. Il riposizionamento del propulsore e l'abbinamento all'albero di trasmissione centrale dipende dal fatto che la nuova sportiva Fiat con capote in tela torna a proporre lo schema classico di motore anteriore e trazione posteriore, una tradizione che si era interrotta nel 1985 con l'uscita di scena delle ultime 124 Sport Spider, allora firmate Pininfarina Spidereuropa.


Made in Japan


L'ultimo dubbio da sciogliere è quello sul numero dei posti a bordo: la 124 Spider sarà una due posti come la giapponese di origine o punterà su un diverso schema 2+2 già utilizzato sulla storica 124 Sport Spider degli anni Sessanta-Settanta? Di certo c'è che la Mazda MX-5 e la Fiat 124 Spider saranno prodotte nello stabilimento Mazda di Hiroshima, cosa che ha impedito alla nuova sportiva italiana di nascere con il marchio Alfa Romeo come previsto inizialmente; il rilancio di Alfa prevede infatti che tutti i nuovi modelli siano pensati, progettati e disegnati in Italia. Per il prezzo siamo ancora in alto mare, ma possiamo già attenderci un listino base non lontano dai 25.300 euro della Mazda MX-5.

Fiat 124 Spider, pronta nel 2016

Foto di: Fabio Gemelli