"Make a Wish" regala un giro sulla supercar da 1.200 CV ad un piccolo appassionato affetto da leucemia

Tutti, ogni mattina, ci svegliamo e lottiamo per realizzare i nostri sogni. Alle volte ci riusciamo, alle volte falliamo, ma per alcuni solo provarci è più difficile che per altri. Il desiderio della maggior parte dei bambini è, almeno una volta nella vita, fare un giro su una Ferrari, una Porsche o una Maserati, una di quelle supercar che possono solo ammirare nei videogiochi. In fondo sognare non fa male e hanno tutta una vita per farlo questo giro. Ma, appunto, c'è chi nemmeno può permettersi di sognarla questa fortuna, per un motivo o per l'altro. E' il caso di questo bambino americano di sette anni affetto da leucemia, vero appassionato di auto.


Rimanere impassibili di fronte alla sua storia non si può e allora ecco che l'associazione "Make a Wish", che da anni si occupa di casi del genere, ha deciso di dare una mano al piccolo; con l'aiuto di una concessionaria texana ha realizzato questo desiderio facendogli passare una giornata intera tra le McLaren 650S Coupé e le Bentley Continental GT Convertible esposte nell'autosalone. Ma il vero regalo è arrivato alla fine: un giro sulla Bugatti Veyron 16.4 Grand Sport Vitesse pilotata dal collaudatore Bugatti, Butch Leitzinger. Sorpresa finale non a caso perché l'alsaziana da 1.200 CV è la preferita in assoluto dal ragazzino e il sorriso che regala alla fine di questa esperienza resta qualcosa di indescrivibile.



Bugatti, il sogno diventa realtà




L'associazione americana "Make a Wish" realizza il sogno di un bambino di 7 anni affetto da leucemia: una cavalcata sulla Bugatti Veyron!

Gallery: Bugatti Veyron Grand Sport