Un panettiere tedesco acquista tre e-NV200 per le consegne e le ricarica coi pannelli solari

Se è vero che il pane è stato per millenni la base dellla dieta per gli uomini di ogni angolo del mondo, in tempi moderni è passato ad essere un alimento consumato sempre meno. L’immagine classica del panettiere coperto di farina, al lavoro nottetempo di fianco al forno è sicuramente caratteristica, quasi poetica, ma i tempi cambiano e anche questo settore si adegua. Da Dusseldorf arriva infatti la notizia di un panificio che ha acquistato tre veicoli commerciali Nissan e-NV200, elettrici al 100%, che permettono di effettuare le consegne quotidiane dei 10.000 panini prodotti senza emettere un solo grammo di CO2.


Questa piccola flotta di e-NV200, non paragonabile a quella degli 801 furgoni a noleggio Avis in Danimarca, è dotata della stessa tecnologia della Nissan Leaf, ha un autonomia di 170 Km e viene ricaricata grazie all’energia elettrica prodotta dal sistema fotovoltaico montato sul tetto del panificio e che garantisce il fabbisogno di energia dello stabilimento stesso. La ricarica avviene in modo rapidissimo grazie alle colonnine di ricarica veloce che permettono di mantenere le batterie completamente cariche con 30 minuti di attesa. Quando si parla di innovazione…

Nissan e-NV200 Evalia, ecologia al cubo

Foto di: Adriano Tosi