Ecco l'auto che farà da base alla prossima ammiraglia per il grande mercato asiatico

Quello asiatico è il mercato emergente guardato con molto interesse dalle case automobilistiche. Per questo anche Honda guarda a Occidente e al Salone di Shangai ha colto l’occasione per presentare la Concept D, prototipo che farà da base al prossimo SUV riservato alla Cina, destinato a diventare l’ammiraglia del marchio in terra asiatica. E non a caso è stato scelto di puntare su questo segmento perché, come dimostra anche la DX7, la voglia di fuoristrada è alta nel profondo Est, forse più che da noi, perché rappresentano già il 22% di tutto il parco auto e secondo le previsioni del Wall Stret Journal nel corso del 2015 le vendite potrebbero crescere del 17%.

L’auto ha linee molto elaborate. Il muso, seppur in minima parte, ricorda la CR-V, con la prima differenza apprezzabile guardando il paraurti dall’andamento più movimentato. I fari principali sono a LED, quattro per lato, e le prese d’aria inferiori seguono un andamento triangolare. Di profilo si notano il tetto spiovente e lo spoiler, quasi a mezza altezza, in stile Civic Type-R, mentre sulla coda si notano gli stessi elementi del frontale ripresi e adatti per chiudere il posteriore squadrato e allungato. Motore e trasmissione, come tutti gli altri dati tecnici, non sono ancora stati rivelati, ma è plausibile immaginare il largo travaso delle ultime tecnologie di casa Honda già collaudate sulla CR-V.

Honda Concept D, il SUV per la Cina