2.000 esemplari solo per gli USA, in ricordo degli Anni '70

A tutti i nostalgici che stanno correndo in concessionaria per ordinare la Volkswagen Beetle Denim perché ricorda la Beetle Jeans degli Anni '70 diciamo subito che possono rallentare il passo perché quella presentata al Salone di Los Angeles è un'edizione limitata di 2.000 esemplari destinata al solo mercato USA. Anche se le foto ufficiali ritraggono la speciale Maggiolino Cabriolet esclusivamente nel colore Stonewashed Blue, esiste anche la versione dipinta in Pure White che si sposa forse ancora meglio con la capote Dark Blue ricoperta in uno speciale tessuto che imita la trama del famoso denim dei jeans.

L'abitacolo della Volkswagen Beetle Denim è rifinito con tonalità blu e argento che arriva fino alla plancia, alle tasche dei sedili in stile jeans con etichetta "Beetle" rossa e alle tappezzerie con "piping", cuciture a contrasto e inserti in similpelle. Gli acquirenti americani della Beetle Denim trovano fra gli equipaggiamenti di serie anche il sistema di infotainment MIB II con schermo touch da 5", ingressi Aux, USB e schede SD oltre che connettività Bluetooth e telecamera di retromarcia. L'unico motore disponibile su Beetle Denim è il 1.8 TSI turbo benzina da 170 CV abbinato al cambio automatico 6 marce.

Volkswagen Beetle Denim, la Cabriolet mette i jeans