Non ci sono motivazioni ufficiali. Il servizio sarà riattivato al più presto

A Milano le Volkswagen up! del car sharing Twist resteranno ferme fino a data da destinarsi. Un messaggio sul sito twistcar.it inviato anche agli iscritti via email annuncia che “con grande dispiacere” e “con effetto immediato ci vediamo costretti a sospendere momentaneamente il nostro servizio di car sharing. Ringraziamo i Clienti che ci hanno accordato la loro fiducia, i fornitori che ci hanno seguito in questa sfida e i nostri dipendenti che hanno profuso in tutto il periodo un eccezionale impegno, e contiamo di comunicarVi al più presto la riattivazione del servizio”. Non ci sono spiegazioni sul perché il servizio sia stato sospeso. Il car sharing Twist, attivo solo a Milano e diretto concorrente del car2go di Daimler e di Enjoy di Eni e Fiat, era attivo da maggio 2014 con 500 up! dotate di cambio automatico, cinque porte e quattro posti. Tutte le up! sono dotate di cambio automatico e di un navigatore su tablet Samsung Galaxy Tab 3 Lite, che oltre al percorso desiderato fornisce informazioni accessorie come, ad esempio, ristoranti o locali pubblici nei paraggi. La tariffa è pari a 0,27 centesimi al minuto - quindi è compresa tra quella di car2go (0,29 cent/min) e quella di Enjoy (0,25 cent/min) - e prevede un’iscrizione pari a 15 euro.


Commentando la notizia della sospensione di Twist a Milano l'assessore alla Mobilità Pierfrancesco Maran ha detto di aver "appreso con rammarico della situazione di difficoltà che sta attraversando Twist e della conseguente scelta di sospendere momentaneamente l'attività. Auspichiamo che la società, che in questi anni ha offerto un ottimo servizio ai cittadini, possa presto superare ogni criticità e tornare operativa". "Il mercato del car sharing a Milano è in una fase assai dinamica e sta attraversando un momento di ulteriore sviluppo, con l'ingresso di nuovi operatori - da Share'ngo ad Aci Global che ha rilevato GuidaMi - e con l'interessamento di altre società a partecipare al bando del prossimo anno - ha concluso l'assessore Maran - I milanesi hanno dimostrato un grande apprezzamento per i servizi di car sharing, che oggi contano oltre 340mila iscritti, e sono convinto che ci siano ulteriori potenzialità di crescita".

Volkswagen move up!

Foto di: Daniele Pizzo