Luca di Montezemolo e Piero Ferrari inaugurano il MEF, ora gestito direttamente dalla Casa del Cavallino rampante

La data del 18 febbraio è nota ai “Tifosi” come quella di nascita di Enzo Ferrari (nel 1898), ma oggi è anche quella che segna la riapertura del Museo Enzo Ferrari di Modena, passato alla gestione diretta di Ferrari. L’inaugurazione del rinnovato spazio espositivo è avvenuta alla presenza di Luca di Montezemolo e Piero Ferrari, figlio del fondatore del Marchio più forte al mondo. Fra le novità introdotte nel Museo Enzo Ferrari (MEF) si segnala la presenza delle vetture da corsa di Ferrari pilota e della “macchina del tempo”, una multiproiezione immersiva che permette di godere a pieno le immagini e i suoni di 100 anni di storia del Marchio. Il Museo Enzo Ferrari di Modena, che va quindi ad aggiungersi al Museo Ferrari di Maranello, è stato scelto anche per la presentazione in anteprima mondiale della Ferrari California T, la nuova supercar coupé/cabriolet con motore turbo. Per una visione in anteprima e in soggettiva della California T è possibile guardare il video interamente girato per l’occasione con i Goggle Glass, gli occhiali dotati di telecamera e display HD per la realtà aumentata.

Riapre a Modena il Museo Enzo Ferrari

Foto di: Fabio Gemelli