Davanti al teatro Ariston ci sono due auto fortemente incidentate, "opera" di Alexander Jakhnagiev

Due auto incidentate ferme davanti al teatro Ariston dove si sta svolgendo il 64esimo Festival di Sanremo. Non è un'evento di cronaca, ma la prima iniziativa dedicata alla sicurezza stradale nella storia del Festival della Canzone Italiana. L'iniziativa provocatoria tra arte e canzoni, realizzata dall’artista Alexander Jakhnagiev, si chiama "Crash Art" ed è stato promossa da Rai Isoradio ed ACI. Con il supporto di 30 ragazzi del liceo "Cassini", l'artista Jakhnagiev - famoso anche perché nel 2007 una delle sue opere è stata pubblicata sui biglietti della Lotteria Italia - ha trasformato le lamiere contorte con un'innovativa tecnica pittorica. "Con Crash Art, Rai Isoradio fornisce un apporto concreto alla sicurezza stradale e al rispetto della vita, mentre ACI sottolinea il ruolo fondamentale dell’individuo nella prevenzione degli incidenti e il valore della formazione degli automobilisti attraverso l’innovativo network di autoscuole 'Ready2Go', con i suoi moduli didattici più avanzati per il conseguimento della patente", spiega una nota stampa. Inoltre in questi giorni i cantanti e gli artisti del Festival di Sanremo animeranno lo stand ACI-RAI arricchendo l'opera con un personale contributo creativo.

A Sanremo 2014 si parla anche di educazione stradale

Foto di: Eleonora Lilli