La Casa ha presentato anche il Make Things Better Award

C'era anche la MX-5 a Barcellona in occasione del Summit Mondiale dei Premi Nobel per la Pace 2015: un evento, conclusosi domenica scorsa, a cui Mazda ha dato il suo sostegno proseguendo l'impegno civile dopo la Challengers Conference. Un punto di incontro per le menti più brillanti del pianeta che ha coinvolto 150 studenti e nomi come F. W. de Klerk (Nobel nel 1994 insieme a Nelson Mandela), Shirin Ebadi, Tawakkol Karman e Mairead Maguire. Un'occasione unica, in particolar modo dopo gli attacchi terroristici di Parigi, che Mazda ha supportato finanziariamente e con una flotta composta di Mazda6CX-5 e CX-3: a trasportare diplomatici e studiosi c'era però anche la sorella della Fiat 124, la MX-5, che ha dato sfoggio di sè anche nella città spagnola. La Casa giapponese ha messo inoltre in palio il Mazda Make Things Better Award, che premierà con 10.000 euro la migliore idea sull'utilizzo intelligente degli strumenti di sensibilizzazione per cambiare in meglio il mondo.

Nuova Mazda MX-5, piccola e leggera come la prima

Foto di: Fabio Gemelli