Non solo nuova XC90 in Fiera, le storiche PV 544 e P1800 mostrano un percorso fatto di sicurezza, stile e robustezza

La nuova Volvo XC90 è il SUV più moderno e tecnologico della Casa svedese e la possiamo vedere in anteprima italiana a Verona Legend Cars, ma le sue forme imponenti, la sua attenzione alla sicurezza e la robustezza come elemento fondante vengono da lontano. A Verona si può toccare con mano l’origine di questo modo tutto scandinavo di concepire l’automobile, partendo magari dalla PV 544 che è stata la prima al mondo a montare le cinture di sicurezza e si è tolta lo sfizio di vincere a fine carriera il massacrante Safari Rally del 1965.


Oltre a queste nordiche rappresentanti della storia e del presente Volvo c’è spazio a Verona anche per la P1800, la famosa coupé de “Il Santo” Simon Templar che ha stregato generazioni di appassionati con le sue forme filanti firmate da Frua. Da non dimenticare è poi il fatto che proprio la Volvo P1800 anno 1966 dell’americano Irv Gordon detiene il record mondiale di quasi 5 milioni di km percorsi con il motore originale.

Verona Legend Cars: Volvo e le sue origini [VIDEO]