Un ruolo decisivo nelle prove lo hanno avuto le dotazioni di sicurezza riunite nel pacchetto Safety Shield

Un'ottima protezione degli occupanti adulti e dei bambini ha fatto guadagnare al nuovo Nissan Qashqai le cinque stelle nei Crash Test Euro NCAP. Durante le prove d'urto frontali, l'abitacolo di Qashqai è rimasto stabile e le misurazioni sui manichini hanno indicato una buona protezione per le ginocchia e i femori di conducente e passeggero. Massimo punteggio anche nei test di impatto laterale, dove tutte le parti del corpo sono risultate ben protette. Nei test dinamici su manichini rappresentanti un bambino di 18 mesi, Qashqai ha fatto segnare il massimo dei punti, registrato pure nelle prove di protezione delle gambe dei pedoni. Parte del merito è da attribuire alle dotazioni di sicurezza riunite nel pacchetto Safety Shield di Nissan.

In dettaglio il Safety Pack, di serie sugli allestimenti Tekna e sulla Premier Limited Edition e al costo di 600 euro sulla Acenta (non disponibile sull'allestimento di base Visia), comprende il sistema di anticollisione frontale; il riconoscimento della segnaletica stradale; l'avviso di cambio di corsia involontario; la regolazione automatica dei fari abbaglianti; i sesori di parcheggio anteriori e posteriori e lo specchietto retrovisore interno con funzione antiabbagliamento. Il Driver Assist Pack, di serie sulla Premier Limited Edition e al costo di 690 euro sulla Tekna (non disponibile su Visia e Acenta), comprende il sistema di copertura degli angoli ciechi; il sistema di allerta oggetti in movimento; il rilevamento dello stato di allerta del guidatore (colpo di sonno e stanchezza); ed include il sistema di assistenza al parcheggio. Di seguito riportiamo la scheda integrale dei risultati ottenuti nei Crash Test.

Nissan Qashqai promosso a pieni voti nei Crash Test

Foto di: Eleonora Lilli