La sportiva da 560 CV senza pilota gira a Parcmotor per sviluppare la nuova A8 a guida autonoma

Nuova sfida senza pilota e nuovo "tempone" in pista per l'Audi RS 7 piloted driving che completato i 4,2 km del circuito spagnolo di Parcmotor (Barcellona) in 2'7"67. Il prototipo "Bobby" a guida autonoma che già ha stupito girando velocissima ad Hockenheim e Sonoma e che abbiamo provato anche noi di OmniAuto.it si è però evoluto nell'attuale "Robby" che monta il V8 4.0 TFSI da 560 CV e pesa ben 400 kg meno del modello precedente. L'impresa della sportiva germanica a guida robotizzata non ha però solo uno scopo dimostrativo, ma serve a sviluppare ulteriormente la tecnologia "piloted driving" che la Casa tedesca per la prima volta in maniera massiccia sulla futura Audi A8.


La nuova Audi A8 "piloted driving" attesa per il 2017 sarà in grado di gestire in maniera autonoma, senza che il guidatore metta le mani sul volante, le manovre di parcheggio, le situazioni di traffico stop&go e gli spostamenti extraurbani fino a 60 km/h. Nel frattempo i prototipi più evoluti hanno iniziato quest'anno la sperimentazione della capacità di evitamento di ostacoli mobili in città e delle tecnologie predittive, raccogliendo un'enorme mole di dati utili alla produzione in serie delle auto senza pilota. Gli obiettivi principali sono quelli di migliorare la sicurezza, l'efficienza e la comodità degli spostamenti in auto, con un risparmio di tempo che si traduce in minore stress per tutti.



Audi RS 7, il concept a guida autonoma sul circuito di Barcelona




Sul circuito di Parcmotor Audi ha testato il suo concept a guida autonoma da 560 CV, la RS7 piloted driving concept

Audi RS 7 piloted driving, da sola in pista a Barcellona

Foto di: Fabio Gemelli