La crescente popolarità di quest'alimentazione ha varcato le Alpi per essere sotto gli occhi di tutto il mondo

Sempre più auto a metano, non solo in Italia, ma anche in Europa. Al Salone di Ginevra ne abbiamo la conferma: le vendite continuano ad aumentare ed i costruttori - per venire incontro alla crescente domanda - stanno ampliando l'offerta. Allo stand di Gasmobil vediamo alcune delle principali novità radunate in un solo colpo d'occhio. Ci sono la Audi A3 Sportback g-tron, la Volkswagen Golf Variant TGI BlueMotion, la Seat Leon TGI, la Lancia Ypsilon 0.9 TwinAir Ecochic e la Opel Zafira Tourer 1.6 CNG Turbo ecoFlex. La Audi A3 Sportback g-tron, lo ricordiamo, è il primo modello a metano lanciato da Audi ed ha un’autonomia di 1.300 chilometri, di cui 400 possono essere percorsi in modalità ecologica (cioè a metano) con emissioni di CO2 inferiori agli 80 g/km.

In esposizione ci sono anche modelli speciali come la Skoda Citigo CNG Greentec e la Seat Mii by Mango Ecofuel, che presentano entrambe livelli di emissioni di CO2 inferiori ai 95 g/km (il limite massimo ora imposto dall'Unione Europea per il 2020). "Il lancio di nuovi modelli alimenta l’interesse del pubblico e contribuisce a rendere ancora più conosciute le qualità positive del metano, sia in termini ecologici sia anche per ciò che riguarda la possibilità di ottenere consistenti risparmi sulla spesa per il carburante", ha commentato Dante Natali, presidente dell’Osservatorio Federmetano. In Italia è stato da poco raggiunto il record di mille distributori sul territorio, ma la loro presenza non è omogenea e questo resta un limite da superare per la diffusione delle auto a metano.

Al Salone di Ginevra sfilano le auto a metano

Foto di: Eleonora Lilli