Con la conferenza stampa di ieri è iniziato ufficialmente il conto alla rovescia per la 60esima edizione del Roma Motor Show (16-17 maggio 2015). Al centro della presentazione c'è stato il futuro dell’automobile con i rappresentanti delle Case automobilistiche e delle Istituzioni. Tra gli altri, hanno partecipato alla discussione il Presidente del Coni, Giovanni Malagò, e il Presidente dell'Automobile Club d'Italia, Angelo Sticchi Damiani che ha detto: “Il Roma Motor Show è un evento celebrativo che racchiude tutta la passione per l'automobile, in particolare per la storia dell'automobile”. Molta attenzione è stata dedicata anche alla sicurezza stradale, su cui è intervenuto il Segretario Generale della Fondazione ANIA, Umberto Guidoni, secondo cui "essere presenti al Roma Motor Show consente di veicolare in un palcoscenico di rilevanza storica il messaggio di valorizzazione della sicurezza stradale. Dagli anni '40 ad oggi, sono migliorate le infrastrutture e le automobili, non solo in prestazioni ma anche in sicurezza attiva e passiva. Il fattore umano è ancora l'anello debole... bisogna investire tanto nell'educazione".


 

Roma Motor Show, l'edizione 2014 è a Vallelunga

Foto di: Eleonora Lilli