Volvo XC-90, sviluppata un’applicazione che permette di viverla in modo virtuale

Provare l'auto con il cellulare: con Volvo Reality App e i Google Cardboard si potrà fare. Sviluppata negli USA da RG/A in collaborazione con Volvo Car Nord America, la app è un’esclusiva del mercato italiano, l’unico mercato in Europa dove è stato sviluppato completamente il progetto. Per sfruttare questa tecnologia basterà guardare all’interno dei Cardboard, nei quali va alloggiato lo smartphone, e lasciarsi coinvolgere. Questo sistema ha l’obiettivo di promuovere il lancio dellla nuova XC90 e permette di provare la sensazione di essere nell’abitacolo della vettura anche se siete alla scrivania del vostro ufficio o sul divano di casa vostra


Come dicevamo, per godere appieno dell'esperienza virtuale serviranno l'App (scaricabile per gli store iOS e Android) i Google Cardboard, un dispositivo costituito da un cartoncino ripiegabile dotato di lenti e uscita audio per le cuffie, che può essere collegato con lo smartphone. Una volta installato e portato agli occhi come se si trattasse di una maschera, il dispositivo è in grado di dare vita a un'esperienza virtuale immersiva. In altre parole, nel caso di XC90, gli utenti vivono la sensazione di trovarsi a bordo della vettura in movimento con la possibilità di osservare i paesaggi e le situazioni stradali in continua evoluzione in conseguenza dell’angolo di osservazione, vale a dire a seconda di come si muove o si gira la testa. Questo sarà possibile grazie ai sensori dei vostri smartphone: accelerometro e giroscopio.

Volvo XC90, niente puzza sotto il naso