Nel Lazio però l'esenzione è valida solo sulle ibride a benzina

Niente bollo auto per almeno tre anni. Le amministrazioni locali scendono in campo e per il 2014 cinque Regioni italiane stabiliscono che le auto ibride non debbano pagare questa tassa perché poco inquinanti. In Lombardia, Veneto e Lazio le auto ibride non pagano il bollo per tre anni, ma nel Lazio questa norma riguarda solo le ibride benzina e non quelle diesel. In Campania invece le ibride, sia diesel che benzina, non pagano il bollo auto fino al 2016. Ancora più generosa la Puglia che non fa pagare questa tassa per ben cinque anni. Nella altre regioni invece il calcolo del bollo per le ibride è riferito alla potenza del solo motore termico e non a quella complessiva della macchina. Stando ai dati del Ministero dei Trasporti negli ultimi 12 mesi le vendite di auto ibride sono raddoppiate passando dalle 6.839 del 2012 alle 14.939 del 2013. La crescita in termini percentuali è del 118,4%, per una quota di mercato dell’1,14%. L'offerta è ancora monopolizzata da Toyota, con la Yaris Hybrid e l'Auris Hybrid in testa, ma in vendita ci sono sempre più modelli, come dimostra il Trovauto.

Bollo auto più caro dal 2015, superbollo abolito

Foto di: Eleonora Lilli