Avrà la forma di una nuvola e sarà internazionale, così lo hanno immaginato tre studenti

Il nuovo museo Seat sarà a forma di nuvola ed in grado di viaggiare da una città all’altra, in senso figurato ovviamente. Questo è ciò che è risultato dal concorso, di cui vi abbiamo già parlato, in cui è stato chiesto a 40 studenti di architettura di riprogettare in chiave moderna il museo del marchio spagnolo. Il management di Seat ha dettato le linee guida, dando 48 ore di tempo ai gruppi impegnati nello sviluppo. Al gong sono stati eletti vincitori Anton Sahler (Università Tecnica di Darmstadt), Ksymena Borczynska (Università di Kassel) e Patricia Loges (Università Tecnica di Berlino). I tre giovani architetti hanno pensato di dare al museo la forma di una nuvola per sottolineare la vocazione internazionale del brand. Ovviamente, come ha spiegato il Direttore Marketing di Seat, Christian Stein, i vincitori potranno seguire ancora il progetto da vicino partecipandovi fino all’apertura, prevista a Settembre di quest’anno.

Seat è alla ricerca di un progetto per il suo nuovo museo