Apre il 10 giugno a Moncalieri e c’è anche una radio ufficiale e una scaletta settimanale di eventi

Sapete cos’è un “caffè letterario”? I più modaioli saranno già stati in qualche locale che si fregia di quest’appellativo e i più studiosi sapranno che indica un tipo di café del Settecento dove ci si riuniva per discutere di vari argomenti. A Torino, come avevamo anticipato, Umberto Palermo, designer e imprenditore che sogna la rinascita dell’auto italiana, ne sta per inaugurare uno che vuole riportare in auge questa filosofia. Si chiama “Caffè Letterario Umberto Palermo” e vuole diventare un punto di riferimento per gli amanti dell’auto, della cucina e della musica. Sarà inaugurato il 10 giugno a Moncalieri, ovvero il giorno prima di “Parco Valentino” (11-14 giugno), dove debutterà in anteprima mondiale Mole, che sarà in mostra permanente al Caffè. L’idea è ambiziosa, perché già si pensa di aprire altre realtà simili in Italia.


Il locale piemontese è su due piani (3.500 mq tra esterno ed interno) ed offre prodotti gastronomici provenienti dalle cooperative agricole della rete “Qui da noi” di Fedagri Confcooperative, in rappresentanza delle varie regioni. In programma ci sono già cene musicali (dedicate al jazz, al blues, alla musica mediterranea, dj set...), appuntamenti di economia e di cultura, che avranno una cadenza settimanale (il primo e l’ultimo giovedì del mese “Imprenditore è bello” con storie di impresa esemplari; il secondo e terzo mercoledì del mese performance di giovani talenti della scrittura e della recitazione). C’è anche il Salotto Maserati, realizzato insieme ad una concessionaria ufficiale del Tridente, e la Radio UP, nata apposta per gli aggiornamenti sulla vita al Caffè. Tra i partner compare pure Piaggio Veicoli Commerciali, perché le consegne a domicilio sono fatte tramite Ape.

Umberto Palermo, il designer che sogna la rinascita dell'auto torinese

Foto di: Eleonora Lilli