La berlina elettrica a quattro porte sfoggia un design da coupé moderno e piacevole

A prescindere dalla spinosa questione dei cloni automobilistici e dal fatto che i modelli "Made in China" non brillano solitamente per originalità di design e tecnologia, resta innegabile il fatto che le vetture cinesi sono sempre più piacevoli e credibili. Ne sono esempi recenti la Qoros 5 SUV dalle forme originali e la Borgward BX7 rinata grazie alle finanze cinesi, ma a queste si aggiunge ora un'interessante concept presentata al Salone di Guangzhou, la Roewe Vision-R che potrebbe essere facilmente scambiata per un prototipo europeo. La Casa orientale che appartiene al colosso SAIC Motor ed è nata costruendo la Roewe 750 su base Rover 75 sembra che sia riuscita in questo caso a fare davvero un gran lavoro di stile e tecnologia.


La Roewe Vision-R Concept, pur ricordando in alcuni dettagli il recente prototipo Volkswagen Sport Coupé Concept GTE, mostra un trattamento dei volumi e delle superfici davvero curato, sotto forma di una berlina quattro porte in stile coupé. Il responsabile del design di SAIC Motor, Shao JingFeng, la descrive come il risultato di una "ricerca sui gusti estetici orientali", il tutto unito al design occidentale. La Roewe Vision-R misura 4.670x1.991x1.337 mm su un passo di 2.800 mm, dimensioni che l'avvicinano per esempio a BMW Serie 4 Gran Coupé o Audi A5 Sportback. Grazie a due motori elettrici posizionati sui due assi questa Vision-R è in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in appena 4,3 secondi e di percorrere quasi 540 km con un pieno di batteria.

Roewe Vision-R Concept, cinese con stile

Foto di: Fabio Gemelli