L’auto più piccola della gamma della Casa di Russelsheim riceve il nuovo cambio robotizzato a 5 rapporti

La gamma della Opel Adam si amplia con una nuova opzione che riguarda le trasmissioni. Debutta, infatti, sulla piccola della Casa di Russelsheim, il cambio aromatico a cinque rapporti Easytronic 3.0. La trasmissione è del tipo “manuale robotizzato”, una scelta fatta per assicurare la compattezza e la leggerezza necessarie sulla citycar. È stata sviluppata partendo dall’unità manuale a cinque rapporti, dalla quale si differenzia principalmente per la presenza degli attuatori elettro-idraulici che si occupano di innestare le marce e di azionare la frizione. Il guidatore deve solo decidere se lasciare all’elettronica la scelta del rapporto da usare o se selezionarlo manualmente spingendo avanti e indietro la leva del cambio.


Secondo Opel, con il motore aspirato da 1.4 litri e 87 CV, nel ciclo misto i consumi scendono di 0,4 L/100 km rispetto al cinque marce tradizionale e le emissioni di CO2 scendono di 10 g/km. Così, i dati omologati sono 4,7 L/100 km e 109 g/km di CO2. Così la Adam Easytronic guadagna una classe di efficienza energetica nella scala tedesca, passando dalla C alla B. Ma la novità più grossa che introduce questo robotizzato è un’altra. Si tratta, infatti, del primo cambio di questa tipologia a essere dotato della modalità di veleggiamento, una funzione che è solitamente appannaggio delle trasmissioni con convertitore di coppia (o delle doppia frizione) più evolute. Scegliendola il cambio Easytronic l'auoto costa 450 euro in più ripetto alla versione con il manuale.

Opel Adam vs Fiat 500: sfida fra simili

Foto di: Fabio Gemelli