E' successo ieri all'ingresso del Palexpo davanti agli occhi di un nostro giornalista. Ecco le immagini del folle gesto

Il "martellatore" di BMW M6 è tornato al Salone di Ginevra. Questo signore con i capelli lunghi – tale Pourmohseni Hadi nonché imprenditore – si era già presentato lo scorso settembre davanti ai cancelli del motor show di Francoforte prendendo a martellate la sua BMW M6 acquistata in un concessionario italiano. Il motivo? L’insoddisfazione per l’affidabilità della supercar bavarese da 507 CV e per l’indifferenza – a suo dire – dell’assistenza ricevuta sia Italia che in Germania. All’epoca il Sig. Hadi aveva dichiarato che sarebbe stato capace di riparare l’auto e di distruggerla una seconda volta di fronte il Parlamento tedesco. E invece è successo a Ginevra sei mesi dopo, davanti agli occhi di un nostro inviato che, incredulo, ha ripreso e fotografato il folle atto di auto-vandalismo. Purtroppo non siamo riusciti ad interagire con la persona. Chiunque si avvicinava veniva intimato di allontanarsi e talvolta spintonato. E allora lasciamo la parola alle immagini che si commentano da se... Astenersi appassionati deboli di cuore.

Distrugge la sua BMW M6 a martellate al Salone di Ginevra