Ha il motore 1.6 THP della Citroen DS3, ma le forme di una barchetta per Le Mans

Un piccolo e fantasioso costruttore che gioca in casa al Salone di Ginevra è l’italo-elvetico Franco Sbarro. Come da tradizione il suo stand è fra quelli più ricchi di creatività e “anima”. Un esempio su tutti è la Sbarro Espera ES-13 Fleche Rouge, “poliedrica” come una Lamborghini ed esagerata come una vera Batmobile; visto il colore sarebbe però meglio definirla una “Batgirlmobile”. Gli enormi cerchi in lega a 5 razze sono perfettamente in parte, ma l’originale tinta opaca ci lascia un po’ perplessi.

Le forme prese in prestito dal mondo dei fumetti, del cinema e dell’aviazione sono realizzate dagli studenti del Centre Espera di Montbéliard (Francia), ma lo scopo è quello di immaginare una barchetta per la 24 Ore di Le Mans. Sotto la tormentata carrozzeria e l’abitacolo biposto c’è infatti il motore a quattro cilindri di una Citroen DS3: è il 1.6 THP da 156 CV montato in posizione centrale trasversale che trasmette il moto alle ruote posteriori attraverso il cambio manuale a 6 marce. La Sbarro Espera ES-13 Fleche Rouge pesa solo 900 kg.

Sbarro Espera ES-13 Fleche Rouge, la Batmobile di Ginevra