Il meglio della tecnologia Opel è disponibile anche su Adam. Il nuovo IntelliLink R4.0 che ha debuttato su Astra al Salone di Francoforte è standard su quasi tutte le versioni e disponibile a 350 euro su Jam e Unlimited. Inoltre, con Opel OnStar la più piccola delle tedesche di Russelsheim si trasforma in un hotspot Wi-Fi mobile, il cui utilizzo è gratuito per i primi 12 mesi dopo la registrazione con Adam Slam e Glam. Per chi non lo ricordasse il sistema di infotainment IntelliLink R4.0 integra l’auto e gli smartphone utilizzando Apple CarPlay e Android Auto (servono però dispositivi non inferiori a Android 5.0 Lollipop e Apple iOS 7.1, da iPhone 5 in su). Ricordiamo di seguito i dettagli.


Come funziona IntelliLink R4.0


Per far sì che la tecnologia di infotainment di Opel riconosca immediatamente i sistemi e adatti l’interfaccia dello smartphone allo schermo touch da 7” di IntelliLink basta connettere l’iPhone o lo smartphone Android tramite USB. Così si può telefonare, inviare e ricevere messaggi o ascoltare musica utilizzando direttamente il touchscreen oppure i comandi vocali tramite Siri. Android Auto si basa su Google Maps, su Google Now e sulla capacità di dialogare con Google, e gli aggiornamenti vengono scaricati automaticamente sul telefono dai rispettivi provider. Per zoomare la sezione di mappa visualizzata su Android Auto è sufficiente toccare lo schermo e muovere le due dita di conseguenza. Inoltre i sistemi basati su smartphone forniscono informazioni in tempo reale sul traffico e i possibili punti d’interesse, includendo l’indirizzo completo, gli orari d’apertura e altri dettagli. Invece, se si ricevono messaggi di testo da servizi come WhatsApp o Skype, gli utilizzatori di dispositivi Android possono scegliere che venga letto a voce alta così da non dover distogliere lo sguardo dalla strada.


Opel On-Star, non solo auto connessa h24


Come sappiamo Opel On-Star è l'assistente personale alla mobilità con cui ci si connette a un operatore dedicato. Offre vari servizi, come la Risposta Automatica in caso di Incidente, l’Assistenza Stradale e per Furto Veicolo 24 ore su 24 e la Diagnostica del Veicolo, e grazie alla speciale antenna in dotazione trasforma l’auto in un hotspot Wi-Fi 4G/LTE a cui si possono connettere fino a sette dispositivi mobili contemporaneamente, anche quando si è all’estero senza costi addizionali per il roaming. Inoltre la app per smartphone MyOpel consente a chi usa Opel OnStar di inoltrare la richiesta di assistenza anche quando l’auto è lontana e la si può aprire o chiudere a distanza, accedendo anche a dati che riguardano la diagnosi della vettura.

Opel Adam vs Fiat 500: sfida fra simili

Foto di: Fabio Gemelli