Tetto, cerchi da 18' e copri specchietti neri si possono abbinare a cinque tinte diverse

Anche la Opel Mokka diventa bicolore. Il SUV compatto di Rüsselsheim amplia la sua gamma con la possibilità di sceglierlo in versione b-Color come già successo per Adam, Corsa e Meriva Design Edition. E' un optional che costa 350 euro, disponibile solo sull’equipaggiamento Cosmo, che però ha un limite: la tinta bicolore è possibile solo abbinando il nero dei copri specchietti retrovisori, dei cerchi in lega da 18" a 5 razze doppie e del tetto a cinque tinte della carrozzeria (Summit White, Magma Red, Sovereign Silver, Knit Blue e Asteroid Grey), cioè non si può giocare troppo con le combinazioni, ad esempio abbinando un grigio del tetto ad un rosso della carrozzeria... Si tratta comunque di tratti distintivi interessanti che rispondono alle ormai consolidate abitudini degli automobilisti di cucirsi addosso l'automobile.

Oltre a questi dettagli, puramente stilistici, la Opel Mokka b-Color offre di serie diversi dispositivi di sicurezza, come l’ESP con l’assistenza alla partenza in salita (Hill Start Assist) e discesa (Hill Descent Control), la telecamera anteriore Opel Eye con sistema di riconoscimento dei cartelli stradali (Traffic Sign Recognition ) e allerta in caso di superamento involontario dei limiti di carreggiata (Lane Departure Warning ). Sotto il cofano si può scegliere tra due diesel,1.6 o 1.7 rispettivamente da 136 e 130 CV, oppure tra due benzina, 1.6 e 1.4 turbo da 115 e 140 CV, abbinati a trasmissioni manuali o automatiche. La trazione può essere integrale o solo anteriore.

Opel Mokka: Toglietemi tutto, ma non il SUV

Foto di: Adriano Tosi