Entra in servizio a Ponza per l'estate

La Nissan e-NV200 segna un primato: sarà il primo taxi-van elettrico della casa giapponese a entrare in servizio in Italia. Più precisamente a Ponza, quando la vettura sarà consegnata il 19 giugno al sindaco del Comune, Piero Vigolrelli, dall’amministratore delegato di Nissan Italia Bruno Mattucci, dando il via alla sperimentazione. L’obiettivo è offrire un’opportunità di mobilità alternativa proprio nel momento in cui, con l’arrivo imminente dell’estate, il flusso di turisti aumenta con i conseguenti problemi per la viabilità. La macchina, spinta da un motore 100% elettrico, alimentato da batterie agli ioni di litio, sviluppa 109 CV, ha un’autonomia di 155 km e si ricarica in circa 8 ore se collegata a una normale presa domestica. Tempi che si riducono della metà utilizzando il caricatore da 6,6 kW integrato, capace di sfruttare le colonnine a 32 ampere. 

Nissan e-NV200 Evalia, ecologia al cubo

Foto di: Adriano Tosi