Velocità, trazione posteriore, un po' di drifting e tanto divertimento sul circuito di Imola

Le Lamborghini a trazione posteriore sono ormai una rarità e quando ne nasce una nuova come la Huracán LP 580-2 il pubblico degli appassionati si anima risvegliato dalla voglia di sovrasterzo di potenza. Il sapore "antico" delle ruote posteriori che partono verso l'esterno della curva semplicemente accarezzando l'acceleratore e circondate da una nuvola di fumo ha un fascino a cui pochi riescono a resistere e che la Casa di Sant'Agata Bolognese rievoca col bel video promozionale che vedete qui sotto.


Le emozionanti immagini ufficiali sono state girate all'autodromo di Imola fra i cordoli e le curve dai nomi evocativi come Tosa, Piratella, Acque Minerali e Rivazza dove la Lamborghini Huracán LP 580-2 "danza" veloce per essere fedele al claim "Enjoyable Technology". Il puro piacere di guida fatto di agilità, leggerezza e potenza (580 CV) è condito da maneggevolezza, precisi trasferimenti di carico, un'assetto sportivissimo e una risposta del volante che viene evidenziata dall'adrenalinico filmato. Altro non aggiungiamo e vi lasciamo al piacere della visione: buon giro veloce!



Lamborghini Huracán LP 580-2, in pista a Imola




La trazione posteriore fra curve e cordoli a Imola: è la Lamborghini Huracán LP 580-2

Fotogallery: Lamborghini Huracán LP 580-2, quella a trazione posteriore