Massimo Nalli, Direttore Generale Suzuki Italia, ci spiega come il piccolo "SUV" ha superato la Vitara

Massimo Nalli è un manager dell'auto che sa destreggiarsi bene anche quando non è al volante: ha dei trascorsi come navigatore. E all'ultimo Rally di Roma Capitale ha fatto da co-pilota al campione trentino Renato Travaglia, con il quale, in passato, ha anche corso. Per dire che è uno che quando parla di macchine non è solo per venderle. Anche se gli riesce bene, visto che Suzuki Italia, della quale è direttore generale dal 2009, continua a crescere. In prospettiva anche nel 2017: “Stimiamo di arrivare a quota trentamila – sorride – soprattutto se il mercato tornerà a due milioni come sembra possibile”.


OmniAuto.it: Significherebbe una quota dell'uno e mezzo per cento.
Massimo Nalli: “Già. E anche una crescita del trenta per cento”.


OmniAuto.it: Poi la dovranno promuovere...
Massimo Nalli: “Abbiamo il prodotto. A parte la nuova Swift che presentiamo adesso, sta andando molto bene la Ignis ... Le dico solo una cosa: i volumi sono molto più alti di quelli che avevamo previsto”.


OmniAuto.it: Significa?
Massimo Nalli: “Significa che è diventata il modello più venduto di Suzuki in Italia. Se la gioca con Vitara”. Nei piani c'è il lancio di un nuovo modello l'anno fino al 2020: nel 2017 tocca alla Swift, che ha già citato.“Che dovrebbe valere il dodici per cento dei volumi quest'anno per poi raggiungere circa un quinto del totale nell'anno pieno”.


OmniAuto.it: Me la venda: mi convinca a comprarla.
Massimo Nalli: “Semplice: un 'pacchetto' come quello della nuova Swift non ha paragoni. Vuota pesa 840 chili ed è quindi leggera. È tecnologica perché dispone di radar e telecamere e offre diversi sistemi di assistenza alla guida. È compatta perché misura 3,84 metri ed è quindi facile da parcheggiare pur offrendo lo spazio di un'auto di 4 metri. E poi è connessa”.


OmniAuto.it: Ed è anche ibrida.
Massimo Nalli: “Sì. E non perché lo diciamo noi, ma perché lo stabilisce il Ministero dei Trasporti con tutti i vantaggi che ne derivano”.


OmniAuto.it: Offrite solo motori a benzina: è l'inizio della fine del diesel?
Massimo Nalli: “È semplicemente una scelta lungimirante: su auto di questo segmento i costi per le unità a gasolio sono troppo elevati. E poi, francamente, gli automobilisti sono anche stufi di dover controllare giorni e sigle per entrare in città, non crede?”.


OmniAuto.it: Ci sarà una versione ad alimentazione 'alternativa'?
Massimo Nalli: “A GPL, sì. La faremo con Brc e sarà in after market, ma offriremo la nostra garanzia di tre anni o centomila chilometri”.


OmniAuto.it: Gli appassionati si aspettano una versione sportiva di Swift: arriverà?
Massimo Nalli: “Arriverà? Lei ne sa qualcosa? mi dica (sorride, ndr)”.


OmniAuto.it: Seriamente.
Massimo Nalli: “Sono serio: io non posso dire niente. È una sua speculazione, ma in passato Swift ha sempre avuto una declinazione sportiva”.


OmniAuto.it: Nel 2018 il nuovo modello sarà un SUV...
Massimo Nalli: “Questo lo posso confermare, sì”.


OmniAuto.it: Grande o piccolo?
Massimo Nalli: “Questo non lo posso dire, mi dispiace”.

Suzuki Ignis, perché comprarla... e perché no [VIDEO]