Allo stand del marchio i concept di Q60, QX30 e Q80. Ci saranno anche la Infiniti da F1 e la virtuale Vision Gran Turismo

L'evento motoristico che attira l'attenzione dei patiti delle auto da tutto il mondo, il Goodwood Festival of Speed è giunto alla sua 22esima edizione e con il passare del tempo le Case hanno compreso sempre più le potenzialità della vetrina inglese e, tra un VIP e l'altro e tra una gloria del passato e un'altra, non perdono l'occasione per presentare (e riproporre) alcuni modelli e concept. Infiniti, il marchio premium di Nissan, non fa eccezione presentando tre modelli chiave della casa giapponese: Q60, QX30 e Q80. Allo stand del marchio giapponese ci sarà anche un modello in scala della Infiniti GT Vision Gran Turismo, una vettura da gara virtuale progettata per competere nel gioco Gran Turismo 6 e un'esemplare originale della vettura da F1 della scuderia Infiniti Red Bull Racing. 


Q60 Concept (già vista al Salone di Detroit) è una 2+2 che dovrebbe racchiudere i concetti di sportività e qualità premium. Le forme scolpite tipiche del marchio e il V6 3.0 twin-turbo ad iniezione diretta esprimono questi concetti. In molti aspetti ricorda la Q80 Inspiration (anche lei sarà a Goodwood): le sue porte si aprono ad armadio e le misure esterne la rendono una ammiraglia anticonvenzionale: è lunga cinque metri, larga due ed è alta appena 1,3 metri all'apice del profilo del tetto, del resto è stata definita una concept fastback. A completare il gruppo ci sarà il concept QX30 che vedremo dopo il lancio della crossover Q30, la prima delle compatte di lusso di Infiniti che sarà in vendita da fine anno.

Infiniti QX30 Concept, la SUV compatta del futuro

Foto di: Sergio Chierici