Per arrivare all'86esimo piano userà l'ascensore

Per i 50 anni della Mustang Ford ha organizzato una festa eccezionale in cima all'Empire State Building a New York. Non è la prima volta che l'auto icona del marchio americano sale all'86esimo piano dell'edificio (lo fece anche nel 1965 a pochi mesi dal debutto alla Fiera Mondiale di New York del 1964) ed ancora una volta ci arriverà prendendo l'ascensore. Vista l'altezza del grattacielo (381 metri; 443,2 metri se si considera anche l'antenna televisiva in cima), non è possibile utilizzare una gru e neppure un elicottero. Nel 1965 il prototipo della prima Mustang fu diviso in tre sezioni per essere trasportato all'ultimo piano, dove venne ricomposto ed esposto al pubblico. "Misurare due volte, tagliare una volta: è questa la regola da seguire quando un lavoro richiede precisione. Trasportare una Mustang in ascensore è sicuramente uno di questi - ha detto Dave Pericak, ingegnere capo del progetto Mustang -. Ripercorrendo i passi del team Ford del 1965, la nostra squadra ha misurato ogni centimetro dell’Empire State Building e dei nuovi ascensori prima di preparare l’auto per questo incredibile evento". Rispetto al prototipo della prima serie però la nuova Mustang è quasi 18 centimetri più lunga e 10 centimetri più larga e quindi la sfida sarà più ardua. Il trasferimento avverrà di notte e i tecnici avranno a disposizione solo sei ore per rimontare la Mustang sul tetto del grattacielo, dove potrà essere ammirata il 16 e il 17 aprile.

Ford Mustang diventa una linea d'abbigliamento

Foto di: Francesco Stazi