Il prototipo dell'Hoverboard usa levitazione magnetica e superconduttori per fare a meno delle ruote

Che le Lexus fossero fra le auto di lusso più raffinate ed evolute del mercato lo sapevamo già da tempo, ma che la Casa giapponese arrivasse a realizzare lo skateboard volante visto in "Ritorno al futuro" non potevamo immaginarlo. Ancora adesso, di fronte al comunicato ufficiale comprensivo di foto e video teaser stentiamo a credere che il Lexus Hoverboard sia realtà e non un affascinante scherzo tecnologico. A fugare i nostri e i vostri dubbi ci sono però le informazioni tecniche che parlano di superconduttività, levitazione magnetica e azoto liquido. Prima di gridare al miracolo vediamo però di ricapitolare gli unici dati certi di questo Lexus Hoverboard che attraverso magneti permanenti realizzati con materiali superconduttori riesce a levitare a pochi centimetri da terra, almeno a quanto risulta da foto e video.


Il design della sconvolgente "tavola levitante" riprende alcuni stilemi delle vetture Lexus come ad esempio la griglia "a fuso" e l'utilizzo del legno naturale di bambù. Il progetto dell'Hoverboard rientra in una più ampia campagna Lexus denominata "Amazing in Motion" che intende mostrare gli aspetti più innovativi e creativi del marchio nipponico. Lexus ci informa che i primi test sull'Hoverboard, che è solo un prototipo non in vendita, avranno luogo nelle prossime settimane a Barcellona, in Spagna e che dureranno per tutta l'estate. Tutti coloro che vorranno vedere dal vero questa meraviglia della tecnica e sentirsi per qualche minuto come Marty McFly in Ritorno al Futuro Parte II e Parte III hanno quindi una meta obbligata per le vacanze estive: Barcellona!

Lexus "ritorna al futuro" con lo skateboard volante

Foto di: Fabio Gemelli