La scoperta di Maranello resa unica dal Made in Italy, ma con la passione del Made in UK

Poteva mancare al Goodwood Festival of Speed la Casa con l'esperienza più lunga nel mondo delle corse? Certamente no! Così Ferrari porterà un'esemplare della California T al Festival. L'italica sportiva ha la passione per il Polo e l'ippica - ci fanno sapere da Ferrari - e si fa notare per i dettagli dell'abitacolo, rivestito con uno speciale tessuto chiamato Mycro Prestige. Quest'ultimo è stato realizzato esclusivamente per Ferrari, ultra resistente e leggerissimo, grazie alle fibre spesse solo 0.7 mm che lo renderebbero pesante un terzo rispetto alla pelle tradizionale pur essendo ignifugo, resistente all'acqua ma anche poroso e traspirante.


Non solo gli interni sono passati per le mani degli artigiani modenesi, anche gli esterni sono stati resi unici: Bianco Italia per la carrozzeria, con strisce asimmetriche che ne percorrono le forme dal muso alla coda; cerchi da 20” verniciati dello stesso blu dell'abitacolo (Blu Hellen) e Argento Nurburgring. Goodwood rappresenta una vetrina in cui i marchi espongono le loro vetture più pregiate e particolari perchè storicamente è un evento dedicato a chi questo genere di auto può permetterselo. Proprio a questi potenziali, o già, clienti si rivolge il programma Tailor Made by Ferrari, in grado di rendere ancora più speciali le auto di Maranello. Nel Sussex, la Casa modenese ha infatti allestito una VIP Hospitality che metterà in bella mostra tutte le possibili personalizzazioni previste dal programma.