Un nome importante e "predestinato" fra tradizione, futuro e ripensamenti. Ma a voi Piace?

Alfa Romeo Giulia, un nome che ci sembra familiare e conosciuto da sempre, anche se è tornato alla ribalta con la nuova Giulia dopo un oblio di 38 anni. Eppure questa magica combinazione di parole ci frullava in testa da un po', almeno dal Salone di Ginevra 2010 quando per i 100 anni del Biscione erano state presentate tre concept anticipatrici appunto della Giulia, erede dell'ancora in produzione Alfa 159. Eppure il percorso del nome Giulia non è stato così lineare e facile come può sembrare vedendo adesso la cattivissima Quadrifoglio sul palco di Arese, ma ha subito anzi dei ripensamenti e delle traversie che hanno rischiato di dare alla berlina premium italiana un nuovo appellativo e quindi una nuova identità. Chissà se Sergio Marchionne ha ascoltato anche le richieste dei tantissimi Alfisti che a gran voce chiedevano il ritorno del nome Giulia?

Giulia, le indecisioni sul nome

Ripercorrendo velocemente le vicende che hanno accompagnato la nascita della nuova Alfa Romeo Giulia così come la vediamo oggi troviamo le prime dichiarazioni di Marchionne che nel 2011 parlando negli Stati Uniti diceva: "Non vorremmo sbagliare con la Giulia. Lo stile della Giulia non piace agli americani, ma ci stiamo ancora lavorando". La nuova berlina italiana doveva essere l'apripista Alfa negli USA, ma è stata anticipata di poco dalla 4C, per ripensamenti di stile e tecnici per quella che era ed è ancora "la sfida più grande per FCA". A dare ancora più slancio alla scelta del nome Giulia c'era anche l'arrivo della nuova Giulietta, la compatta che riprendeva il nome shakespeariano e originario di tutte le Alfa "al femminile". La battuta di arresto più inaspettata e dolorosa è però arrivata in occasione del Salone di Ginevra 2015, quando Marchionne e Wester si sono detti "indecisi sul nome".

Giulia a furor di popolo

A quel punto il pubblico degli appassionati si è scatenato ed è tornato a chiedere che la nuova berlina sportiva italiana si fregiasse ancora una volta del nome Giulia, quello utilizzato fra il 1962 e il 1977 per una delle auto più amate dell'Alfa Romeo. Anche voi lettori di OmniAuto.it ci avete fatto conoscere la vostra preferenza per questo nome storico, legato alla tradizione e proiettato nel futuro del rilancio Alfa, ancor più delle alternative ipotizzate negli ultimi giorni di attesa: Alfa Romeo 100, Alfa Romeo Giulia 6C e Alfa Romeo 6C. A questo punto non ci resta che rifarvi la domanda in un modo diverso, ovvero se vi piace la scelta del nome Giulia, anche se immaginiamo che il risultato del sondaggio prenderà la forma di un plebiscito...

Sondaggio Alfa Romeo Giulia, vi piace il Nome?

424 voti
  • Sì

    91%
  • No

    No

    8%

 

Alfa Romeo Giulia, che effetto fa vederla dal vivo [VIDEO]

Foto di: Giuliano Daniele