Con lo smartphone Lenovo Phab 2 Pro è possibile configurarla e vederla in 3D nello show room, anche se non c'è

La nuova Jeep Compass non è ancora in concessionaria, anche se è già possibile ordinare online l'esclusiva Opening Edition con il 2.0 Multijet 140 CV e la trazione integrale da 36.450, ma chi vuole vederla da vicino in anteprima può utilizzare il proprio smartphone e il nuovo "Jeep Compass Visualiser" con tecnologia per la realtà aumentata. Chi è interessato a vedere gli interni della nuova Compass, configurarla e girare attorno alla vettura ancor prima che sia in concessionaria può farlo nello show room utilizzando questa applicazione sviluppata con Accenture Digital e basata sul sistema di realtà virtuale Tango per dispositivi mobili Google; al momento il primo smartphone compatibile con Tango è il Lenovo Phab 2 Pro ed è utilizzabile presso i concessionari in Italia, Austria, Belgio, Francia, Germania, Olanda, Spagna e Svizzera.


Il Jeep Compass Visualiser permette di entrare negli show room della Casa americana e visualizzare in maniera virtuale l'auto nelle dimensioni reali, configurare il colore della carrozzeria e i cerchi, simulare l'apertura delle porte per scoprire l'abitacolo e di qui, con un tocco sullo schermo, modificare rivestimenti e colori degli interni. La scelta è fra gli allestimenti Urbex e Ski Grey, oltre che fra le due tipologie di rivestimenti in pelle o pelle/tessuto. Ogni volta che il cliente si muove si sposta di conseguenza l'immagine virtuale sullo schermo della Compass, sempre con un formato 3D realistico. Ricordiamo che l'offerta di lancio riservata alla Jeep Compass Opening Edition prevede un finanziamento da 229 euro al mese per 48 mesi, con garanzia Maximum Care di 5 anni in omaggio.

Jeep Compass Visualiser, la realtà aumentata in concessionaria

Foto di: Fabio Gemelli