Si chiama Excellence Child Seat Concept, è sulla XC90 e ruota di 180° per eliminare ogni rischio per la sicurezza

Un bambino su due in Italia viaggia in auto in condizioni di scarsa sicurezza. Era l'Università di Bologna a lanciare l'allarme nel lontano 2011, ma molti genitori ancora oggi non riescono a tenersi aggiornati sulle regole per il trasporto dei più piccoli e gli incedenti sono, purtroppo, all'ordine del giorno. A dare loro una mano ci ha pensato Volvo, che ha fatto della riduzione degli incidenti mortali il suo obiettivo per il 2020, con l'Excellence Child Seat Concept: un prototipo di seggiolino integrato sulla vettura (una XC90), che punta a far viaggiare i piccoli passeggeri al sicuro da incidenti mortali. L'innovazione del Child Seat Concept di Volvo sta nell'eliminazione della poltrona del passeggero per fare spazio ad un seggiolino integrato, capace di ruotare su se stesso di 180°, permettendo così di mantenere un contatto visivo costante con il bambino e - cosa ancora più importante - farlo viaggiare nella posizione di maggiore sicurezza.


Fin dal 1964, anno dell'introduzione del primo seggiolino con posizione contraria al senso di marcia, Volvo raccomanda di trasportare tutti i bambini fino ai 3-4 anni di età contro-marcia, per ridurre il più possibile i danni dovuti ad un possibile incidente. Maggiore sicurezza che si unisce ad un maggiore comfort, e non solo per il bambino: seguendo una linea tracciata a Shanghai con il Lounge Console Concept montato sempre su una XC90, l'Excellence Child Seat Concept reimmagina lo spazio dell'auto offrendo anche una serie di vani dove lasciare tutto il necessario per i piccoli passeggeri (come ad esempio il biberon) e rendere così l'esperienza di vita a bordo più funzionale.



Volvo, il seggiolino premium




Il concept di seggiolino per bambini di Volvo ha ripensato come far viaggiare i propri figli in tutta sicurezza.

Volvo pensa ai bambini con il seggiolino integrato