Scudo paraurti rinnovato e coda differente per la coupé giapponese, che forse arriverà a 600 CV. Ecco le foto spia

Nissan è pronta ad aggiornare la sua top di gamma, la sportivissima Nissan GT-R, secondo la consueta filosofia: lasciare più o meno invariata la vettura, fedele a se stessa dal 2007, e affinare i dettagli, per migliorare prestazioni e dinamicità. Le foto spia, realizzate durante i test drive in California, dimostrano che anche il prossimo aggiornamento della GT-R prevederà modifiche non sostanziali, per lo meno all'esterno.


Come di consueto, a cambiare sarà soprattutto il paraurti anteriore, in particolare per la presa d'aria inferiore più ampia e profonda; la fiancata dovrebbe mantenere il tipico "taglio" davanti alla portiera, mentre sembra dover ricevere più ritocchi la coda, per doppie luci circolari ora con elementi a LED, e una nuova definizione di cofano baule e scudo, che, nonostante l'ampia mascheratura, sembrano avere forme più decise e con spigoli vivi. Per il motore si vocifera di un aumento di potenza del V6 da 3,8 litri, che dovrebbe raggiungere fino a 600 CV nella versione Nismo, circa una decina in più del modello attuale. La GT-R restyling dovrebbe debuttare verso l'autunno nel 2016: c'è ancora tempo per il modello totalmente nuovo, che arriverà non prima del 2018.

Nissan GT-R, nuovo frontale per il restyling

Foto di: Sergio Chierici