In rete le prime foto dell’esemplare di preserie mostrano cuciture tricolore

L’Alfa Romeo Giulia ha interni “emblematici”. In che senso? Basta guardare le foto degli interni che sono state scattate al Museo di Arese, dove l’esemplare di preserie è esposto in anteprima, per capirlo. Chi ha un occhio attento si sarà sicuramente accorto che le cuciture sulla plancia, i sedili e le portiere sono diverse da quelle che si erano viste sulle immagini pubblicate in precedenza. In queste, che sono state scattate dal vivo, c’è un chiaro riferimento al tricolore italiano perché sono bianche e verdi, mentre il rosso è il sottinteso colore simbolo di Alfa Romeo, che con questo modello è praticamente rinato. Al centro del volante campeggia il nuovo logo e tutti avrete visto lo spot televisivo in cui la Giulia fa da apripista per una nuova vita del marchio.


Al Salone di Francoforte, che aprirà le porte ai giornalisti il 15 settembre, vi diremo molto di più, perché in quell’occasione verrà resa nota la scheda tecnica della Giulia, che vedremo in versione definitiva ed anche “normale”. Quella di cui vi abbiamo parlato fino ad oggi infatti, vale la pena ricordarlo, è la Giulia più sportiva, quella Quadrifoglio, come dimostrano anche i sedili con guscio di carbonio a vista. Noi di OmniAuto.it abbiamo provato ad immaginare come sarà senza spoiler, attivi e non, minigonne, codolini e con cerchi meno appariscenti… Per questo vi suggeriamo di guardare i rendering che abbiamo pubblicato. Appuntamento a settembre per scoprire ogni dettaglio ufficiale della nuova Alfa Romeo.


[Foto: Pagina Facebook]



Alfa Romeo Giulia, vista dal vivo




Per chi ama guidare è l'Alfa a trazione posteriore. Per chi ama le tedesche è l'italiana che può batterle: la nuova Giulia, vista dal vivo!

Alfa Romeo Giulia, tutto sugli interni

Foto di: Fabio Gemelli