Ypsilon protagonista di “Taomoda”. Ad Antonella Bruno, Head of EMEA Lancia Brand, il premio “Manager 2015”

Non chiamatela solo auto. La Lancia Ypsilon in 30 anni di carriera si è confermata una delle più vendute in Italia, conquistando in particolare le donne, e, grazie ad una serie di azioni di marketing, ha strettamente legato la propria immagine a quella della moda, del design e adesso anche del mondo della scrittura, grazie all’iniziativa “Ypsilon Tellers” ideata in collaborazione con il Gruppo Feltrinelli. E a “Taomoda”, la manifestazione che ha chiuso il calendario annuale degli eventi dedicati alla moda in Europa, Antonella Bruno, Head of EMEA Lancia Brand, è stata insignita del premio speciale “Manager 2015”. Tra le iniziative sviluppate per il marchio che le sono valse spicca il concorso “Time Award”, ideato da Lancia e “White Milano", una vetrina internazionale della moda contemporanea dove i giovani talenti presentano le proprie novità ai buyer italiani e stranieri. Proprio per questo vale la pena di ricordare le iniziative ed i vari campi in cui Lancia ha rafforzato la propria immagine.


Lancia e la Moda


Essere vicino alla passerella per Lancia significa realizzare esemplari unici da esibire come autentici abiti sartoriali. Sono nate così, celebrando i 30 anni della Ypsilon, le sue declinazioni più disparate: c’è quella realizzata con Missoni e poi quelle firmate Erika Calesini, ovvero quella vestita in pizzo (esposta anche a Taomoda), la Black Metal Star e la Ypsilon foderata da 53.000 paillettes applicate una ad una.


L’esperienza editoriale


Dal 4 marzo al 15 aprile, per “Ypsilon Tellers” sono arrivati più di 1.700 racconti inediti e i dieci migliori, selezionati da una giuria di esperti, sono stati pubblicati in una “e-book collection” firmata Lancia che si può “scaricare” dal sito dedicato. L’opera migliore (“Amalia”, di Giorgia Garberoglio) è diventata un libro cartaceo ed è salita anche sul palco di Taomoda. Inoltre quest’anno Lancia ha sponsorizzato il Salone Internazionale del Libro di Torino.


L’approdo in televisione


Con “Ypsilon Tellers” Lancia è anche arrivata in TV con un format originale pensato per rendere i racconti interessanti e fruibili ad un pubblico televisivo ampio, e non solo ai cultori della scrittura. Le dieci puntate, in onda sui canali laeffe e Fine Living, sono condotte dall’autore e conduttore radiofonico Matteo Caccia.


La presenza sul web


Lancia è anche il primo brand auto a supportare una redazione internazionale dedicata al fashion, design, lifestyle e arti visive. E’ dal 2010 che ogni giorno il web magazine Lancia TrendVisions pubblica una news sulle ultime tendenze e una volta alla settimana un'intervista esclusiva ad una personalità affermata nel mondo della creatività, che racconta il proprio percorso lavorativo e artistico. I numeri raccolti finora sono: 1.600 progetti creativi originali, 115 interviste a guru di settore, 40mila immagini; 1.000 video; 10 contest creativi; 60mila condivisioni sui social network.



Lancia a Taomoda 2015




A “Taomoda”, la manifestazione che ha chiuso il calendario annuale degli eventi dedicati alla moda in Europa, Antonella Bruno, Head of EMEA Lancia Brand, è stata insignita del premio speciale “Manager 2015”.

Lancia, non solo auto ma anche moda e libri

Foto di: Eleonora Lilli