Un totale di 610 CV e 870 Nm per l'ammiraglia bavarese “pompata” dal tuner tedesco

G-Power ha pensato di rubare un po’ di scena al nuovo modello della Serie 7 e a tutte le sue diavolerie tecnologiche rimettendo le mani su un esemplare della vecchia serie, una 760i. Questo perchè la nuova serie (G11) non offre delle specifiche tecniche elevate per quel che riguarda il motore. Avendo aggiunto altri 66 CV al V-12 biturbo da 6.0 litri e 120 Nm per un totale di 610 CV e 870 Nm già a 2.600 giri al minuto di può parlare tranquillamente di una M7 non ufficiale.


Dopo aver implementato il loro modulo elettronico per la gestione della potenza da 2.600 euro, i tecnici G-Power hanno condotto test di accelerazione nei quali la 760i modificata ha staccato uno 0-100 Km/h in appena 4,3 secondi, ossia 0,3 secondi in meno della Alpina B7. Ma per gestire tutta questa potenza in più ci vogliono gomme e cerchi adatti... La scelta è ricaduta su un set di Hurricane RR da 21” per un valore di più di 7.500 euro e gomme Michelin 255/35 davanti e addirittura 295/30 dietro.

BMW 760i, se G-Power ci mette le mani...