La Police Responder Hybrid Sedan è la prima elettrificata a poter rincorrere i fuggitivi

Gli agenti della polizia di Los Angeles e New York potranno per la prima volta lanciarsi in veloci inseguimenti stradali con un'auto ibrida e lo faranno con l'appena svelata Ford Police Responder Hybrid Sedan. A partire dall'estate questi dipartimenti di polizia riceveranno la berlina in divisa con doppio motore basata sulla Ford Fusion Hybrid, versione americana della nostra Ford Mondeo Hybrid. La presenza di auto ibride fra le forze dell'ordine statunitensi non è una novità, ma la nuova Ford Police Responder Hybrid Sedan è la prima a guadagnarsi la qualifica di auto da inseguimento, ovvero adatta a correre su strada per tallonare fuggitivi e sospetti pericolosi.


Grazie ad una serie di modifiche e irrobustimenti studiati da Ford, la Police Responder Hybrid Sedan è in grado di affrontare anche inseguimenti lunghi, tratti di strada allagati e ostacoli sul percorso come i marciapiedi, senza alcun problema meccanico o elettrico. Un altro dato messo in risalto dalla Casa americana è quello dei consumi, con una media di 6,1 l/100 km che permette di risparmiare mediamente 3.900 dollari (4.554 euro al cambio attuale) all'anno per ogni vettura, almeno a confronto con le attuali Police Interceptor. Il merito è della motorizzazione ibrida con il 2.0 a benzina a ciclo Atkinson, l'elettrico e le batterie agli ioni di litio che permettono anche di viaggiare a zero emissioni fino a 96,5 km/h.

Ford ibrida per la polizia USA, pronta all'inseguimento

Foto di: Fabio Gemelli