Una versione con sospensioni e finiture specifiche del Titan XD da poco lanciato negli USA

Negli USA i pick-up sono popolarissimi, e non è quindi strano che Nissan Design America abbia scelto un grande pick-up di recente presentazione, il Titan XD, per proporre la Nissan Titan Warrior Concept, vistosa elaborazione per il Salone di Detroit. Il nome e l'aspetto sono del tutto corrispondenti, al punto che Nissan definisce l'elaborazione come una "moderna armatura": ci sono riferimenti a versioni militari della Titan, ma anche legami con la tradizione Nissan (e Datsun) nella partecipazione a storiche gare americane off-road o su sabbia.


Rispetto alla Titan XD di serie, la carrozzeria riceve una verniciatura "Thunder" opaca con finiture in un deciso arancione "Magma", l'innesto di placche di rinforzo inferiori, l'allargamento dei parafanghi di circa 76 mm per ospitare le ruote da 18" in lega di alluminio generosamente gommate; nuove anche le luci a LED dal taglio deciso. Internamente, la pelle in tonalità carbonio e con finiture arancioni si accosta ad elementi in fibra di carbonio e cromature, e sono previsti strumenti ausiliari per l'uso in fuoristrada. Tecnicamente, il motore è lo stesso della Titan XD, un potente 5.0 litri Cummins V8 turbo-diesel accoppiato ad un cambio automatico Aisin a 6 marce; diverse sono invece le sospensioni off-road, variamente configurabili. La Warrior concept potrebbe anche anticipare soluzioni per le Titan di serie.

Fotogallery: Nissan Titan Warrior Concept, pick-up in armatura