La berlina bavarese, siglata G20, è attesa per il 2018 e promette migliore qualità e piacere di guida

Lo scorso anno è stato presentato il restyling della BMW Serie 3, ma alcune foto spia ci mostrano già in anticipo la prossima generazione, conosciuta internamente con il codice G20 e prevista per il 2018. Un'auto che BMW non può sbagliare: punta di diamante della gamma in termini di vendite, ma con profitti inferiori rispetto ai modelli più lussuosi, deve affrontare l'agguerrita concorrenza tedesca delle nuove Mercedes Classe C e Audi A4, ma anche nuove entrate sportive nel settore come la Jaguar XE o la futura Alfa Romeo Giulia, cercando di colmare qualche gap, ad esempio nella finitura e nella scelta dei materiali.


Basata sulla piattaforma modulare CLAR, sulla quale nasceranno le future BMW a trazione posteriore, la nuova Serie 3 non dovrebbe rivoluzionare l'impostazione da tre volumi sportiva e aerodinamica che da sempre la caratterizza; ci si possono aspettare lievi modifiche a proporzioni e dimensioni, e un design a spigoli vivi e linee tese, per sottolineare la qualità produttiva al pari della concorrenza più qualificata. Quello che in BMW lasciano intendere è che, per distinguersi dalla concorrenza, non punteranno tanto a tecnologie ed effetti speciali, quanto al piacere di guida, al carattere, alla sostanza: elementi che, nel tempo, sono stati il punto di forza delle varie edizioni del modello.

BMW Serie 3, foto spia della nuova generazione