Una Quadrifoglio Verde bianca gira indisturbata mentre un'altra rossa riposa sotto un telone

L'Alfa Romeo Giulia continua a far parlare di sé, stavolta per le riprese rubate con uno smartphone durante quella che quasi certamente è la realizzazione di uno spot. Il video è abbastanza breve ma si capisce che i due esemplari di Giulia Quadrifoglio Verde - uno bianco in movimento e l'altro rosso parzialmente nascosto sotto un telone - si trovano in Europa. Gli indizi non sono molti, ma la segnaletica verticale presente, la guida tradizionale a sinistra e soprattutto il passaggio di due taxi gialli e neri, lasciano presagire che le Alfa Romeo sono state spedite in Spagna e precisamente a Barcellona, per le riprese di materiale video. Che venga utilizzato per una pubblicità televisiva, per un video su Youtube o se semplicemente si tratterà di materiale di repertorio da utilizzare in diverse occasioni, non è dato sapere.


Quello che sorprende è la quasi totale assenza di controlli di sicurezza, una mancanza che ha fatto sì che l'autore del video si sia potuto avvicinare e riprendere la Giulia Quadrifoglio a breve distanza. Purtroppo, però, la qualità è abbastanza bassa e, inoltre, chi era al volante dell'Alfa Romeo non ha pestato sul pedale del gas. Così niente rumore dal vero, il ruggito del 3 litri V6 bi-turbo non è stato liberato e bisognerà attendere la prossima occasione per sentirlo. Intanto, mancano sempre meno giorno al Salone di Francoforte – si aprirà tra poco più di un mese – dove la nuova berlina del Biscione farà il suo debutto ufficiale, anche nelle versioni con motorizzazioni più "umane" sia benzina che diesel.



Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio Verde su strada




La nuova Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio Verde è su strada per le riprese di uno spot.

Alfa Romeo Giulia, "beccata" durante le riprese di uno spot