Lo stunt driver Alastair Moffatt l'ha fatta girare su se stessa in soli 2,25 metri

Meno di così non si poteva, o almeno non si è potuto fino ad ora. Due metri e venticinque centimetri, tanto è bastato alla Subatu BRZ per entrare nel Guinness World Record (qui una collezione dei più divertenti, inclusa la precedente medaglia d'oro) per il giro a 360 gradi più stretto nella storia dell'automobile. La coupé giapponese, complici la lunghezza contenuta ("soli" 4,24 metri), il basso centro di gravità, il motore Boxer aspirato da 2.0 litri e la trazione posteriore, è riuscita a girare su se stessa in appena 6 metri e 49 centimetri; tanti ne ha avuti a disposizione fra le due file di macchine parcheggiate che hanno fatto da cordoli nell'arena dell'Autosport International Show nel Regno Unito, dove è stato registrato il record. "Tightest 360° spin" lo chiamano gli inglesi, ed è uno di quei primati bizzarri che affidano tutto alle abilità del pilota al volante, in questo caso lo stunt driver Alastair Moffatt.


Prodezze a cui l'inglese ci ha abituati con una serie di record infilati uno dietro l'altro nel corso di tutto il 2015. Fino ad ora il pilota si era specializzato come l'esperto del parcheggio al centimetro grazie a ben due record che hanno messo in mostra le sue capacità di guida a bordo di una Fiat 500C e di una Mini Cooper d'annata. Al volante dell'italiana si è portato a casa la medaglia per il parcheggio parallelo più "risicato" al mondo (soli 7,5 cm oltre la piccola torinese), mentre sull'inglese ha guadagnato la palma per il parcheggio parallelo inverso più millimetrico. Imprese al centimetro che non hanno bisogno di commenti: l'ultimo video sulla Subaru BRZ - che alleghiamo a fondo articolo - parla da solo.



Subaru BRZ, il Guinness World Record




Lo stunt driver Alastair Moffatt ha fatto girare su se stessa una Subaru BRZ in appena 6,49 metri: un record mondiale per la categoria "Tightest 360° spin"

Subaru BRZ, ecco il giro a 360° da record [VIDEO]