Audi accelera decisamente sulla strada dell'elettrificazione annucniando che a partire dal 2018 il nuovo SUV elettrico sarà prodotto nello stabilimento belga di Bruxelles. Negli stessi impianti saranno costruite anche le batterie per la "Q6" che sarà molto simile all'Audi e-tron quattro concept vista all'ultimo Salone di Francoforte, mentre l'attuale linea produttiva dell'Audi A1 verrà trasferita da Bruxelles a Martorell, in Spagna. Ricordiamo che il prototipo vanta la bellezza di 503 CV di potenza, una velocità massima di 210 km/h e 4,6 secondi nello 0-100, elementi che assieme alla trazione integrale quattro dovrebbero arrivare quasi intatti nella versione di serie.


Questo spostamento avrà conseguenze anche sull'Audi Q3, che da Martorell passerà in futuro alla produzione a Győr, in Ungheria. Come dice anche la Casa dei quattro anelli il nuovo SUV elettrico si posizionerà nella gamma fra la Q5 e la Q7, cosa che conferma indirettamente il suo probabile nome: Audi Q6 e-tron. Esattamente come il prototipo il SUV di serie sarà dotato di tre motori elettrici, uno davanti e due dietro, oltre che di una batteria ad alta capacità che offrono sportività, efficienza, oltre 500 km di autonomia e tempi di ricarica contenuti. Insomma, una nuova rivale della Tesla Model X è già all'orizzonte.



Audi e-tron quattro concept




L'Audi e-tron quattro concept anticipa forme e tecnologie della futura Q6 elettrica, il SUV a batteria che arriverà nel 2018.

Audi, la Q6 e-tron nascerà in Belgio nel 2018

Foto di: Fabio Gemelli