Il concept di SUV anti-Qashqai parteciperà alla 24h del Nurburgring

Il debutto della versione destinata alla produzione in serie è previsto per il prossimo Salone di Ginevra - aprirà le porte ai giornalisti l'1 marzo - ma il Toyota C-HR lo vedremo anche in pista e più precisamente al Nurburgring. Il SUV giapponese che punterà sulla tecnologia ibrida e che abbiamo già scoperto per la prima volta a Parigi nell'ormai lontano 2014 e all'ultimo Salone di Francoforte nella sua versione 5 porte, farà il suo debutto "su strada" alla 24h del Nurburgring.


Ad accompagnare quello che nei piani della Casa del Sol Levante è l'anti-Qashqai saranno le cugine Lexus RC e RC F, che Toyota schiererà il 26-29 maggio per contendere il titolo nella gara di durata tedesca. Sarà però il team Gazoo Racing a portare in pista le due sportive e il nuovo SUV, dopo che lo scorso aprile ha raggiunto un accordo definitivo con la Casa giapponese, che da ormai 10 anni compete sul circuito tedesco. Come si comporterà il nuovo arrivato? Dimensioni compatte, look aggressivo e la nuova piattaforma TNGA su cui è basato promettono bene: non resta che aspettare.


 

Toyota C-HR, pronta al debutto in pista